VIA LIBERA DELL’ENAC, DA OGGI INSEGNIAMO A PILOTARE ANCHE I DRONI!

L’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, ha riconosciuto ufficialmente la nostra società Volo Brescia quale “organizzazione capace di fornire l’addestramento teorico e pratico all’equipaggio di sistemi APR (Aeromobili a Pilotaggio Remoto) di peso massimo al decollo minore di 25 chilogrammi”.

Oltre il linguaggio burocratico si tratta di un grandissimo risultato ottenuto dalla nostra scuola, che viene così autorizzata a impartire corsi di pilotaggio per i droni, addestrando gli operatori a far volare i mezzi in piena sicurezza, con maggiore efficienza e nel rispetto delle regole dell’aria.

La decisione è stata presa in osservanza del regolamento che disciplina le operazioni dei mezzi aerei a pilotaggio remoto, e “valutati positivamente l’organizzazione, il personale e le procedure descritte dal Manuale dell’organizzazione di addestramento per i piloti e i programmi formativi teorico-pratici”.

Un traguardo – dovuto soprattutto all’impegno e alla determinazione del direttore della Scuola Fabio Guerra – che si aggiunge alla certificazione per il rilascio degli attestati per la pratica del volo da diporto e sportivo, attività che l’anno prossimo festeggerà i dieci anni dall’inizio dei corsi VDS.

In Italia le scuole di pilotaggio per droni devono essere riconosciute dall’ENAC perché è aumentato rapidamente il numero di appassionati attratti dalla prospettiva di fare di un hobby una vera e propria professione, e quindi è necessaria una regolamentazione più stretta delle attività di volo.

Nello specifico, i corsi impartiti prevedono teoria (con nozioni di base di aerodinamica e meccanica del volo, meteorologia, medicina aeronautica, sicurezza del volo e normativa) e un’approfondita parte pratica, con lezioni di pilotaggio su specifici droni spesso con la collaborazione dei costruttori.